Browsing Category

In evidenza

Illegittimità del licenziamento per uso dell’auto aziendale

L’uso delle auto aziendali a fini personali (rientro a casa per pranzare o alla fine del turno), non viola il rapporto di fiducia tra lavoratore e datore di lavoro. A stabilirlo è la Corte...

Bonus Mezzogiorno: agevolazioni contributive per le aziende

L’ANPAL (Agenzia Nazionale per il Lavoro) con decreto direttoriale n. 2 del 2 gennaio 2018 introduce l’agevolazione “Incentivo Occupazione Mezzogiorno“ che riguarda le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre...

Congedo obbligatorio del padre lavoratore 2018

A partire dal 2018, così come previsto dalla legge di Bilancio 2017, la durata del congedo obbligatorio cui ha diritto il padre lavoratore dipendente entro 5 mesi dalla nascita di un figlio, è aumentata...

Bonus Renzi 2018: nuove soglie di reddito

Per effetto della nuova legge di bilancio 2018, a partire dal 1° gennaio 2018, aumenta la soglia di reddito per accedere al bonus 80 euro di Renzi. Dal 1° gennaio 2018, dunque, entreranno in...

Tracciabilità delle retribuzioni e dei compensi: nuove regole dal 2018

Con alcune disposizioni inserite nei commi da 910 a 914 dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2017, n. 205, il legislatore impone per qualsiasi prestazione lavorativa sia subordinata che autonoma la piena tracciabilità delle...

Whistleblowing: tutele ma senza regole certe

A partire dal 29 dicembre 2017 i lavoratori dipendenti che segnalano reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato saranno tutelati da eventuali ritorsioni...

Riscatto ai fini previdenziali degli anni di laurea: chiarimenti

La Fondazione Studi dei Consulenti del lavoro, con approfondimento del 19 settembre 2017, ha esaminato la disciplina del riscatto del corso di studi a fini previdenziali. I lavoratori dipendenti, parasubordinati ed autonomi iscritti dunque...

La semplificazione è tutta fuffa: dal 1^ ottobre 2017 scatta l’obbligo di comunicazione degli infortuni con prognosi superiore a un giorno

A partire da giovedì 12 ottobre i datori di lavoro avranno l’obbligo di comunicare all’Inail  gli infortuni  dei lavoratori con prognosi superiore a un giorno oltre a quello dell’infortunio. In precedenza erano da comunicare...